Identitatea Românească - Identità Romena
Sabato Maggio 25, 2019, 14:13:53 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: SMF - Just Installed!
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: CORSI DI MATEMATICA DISINFORMATIVA PRESSO L'ISTITUTO "ION ILESCU DI ROMA"  (Letto 1663 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Giancarlo Germani
Moderator
Newbie
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1894


Presidente PIR


Mostra profilo
« inserito:: Marted Gennaio 24, 2012, 10:08:31 »





                La matematica non è una opinione..ed è molto meglio disinformare che informare....queste sono le principali materie insegnate all'Istituto Ion Iliescu di Matematica Disinformativa di Roma con insegnanti formati ai corsi di disinformazione applicata anche al giornalismo,della Moscova.
  C'e chi già ha conseguito anche il dottorato presso questa scuola.
          La prima lezione riguarda i soggetti attivi...se per esempio ad una manifestazione od ad una protesta partecipano circa 100 persone...se sono "amici" il conto è semplice..100 X 3= circa 300...oppure se superano le migliaia 3500 X 2= 7000 se sono  invece "nemici" il conto è semplice lo stesso 100 diviso 3= circa 30 oppure si puo' sminuire con termini spregiativi tipo "garconiera" "3 gatti" etc..,infatti l'indirizzo piu' ortodosso della scuola del Kgb della Moscova prevede anche la matematica discreditativa che lascia una immagine distorta e negativa dell'avversario.
       Oltre la matematica poi sono insegnati in questo corso specialistico anche materie tipo:disinformazione classica.
        Esempio il "nemico" compie un gesto positivo..che ne so'...porta ad una commemorazione una corona di fiori? Bene criticare il tipo di fiori,il colore della corona,l'odore di fiori..minacciare il vilipendio alla bandiera.
Il "nemico" compie un 'atto di grande importanza o rilevanza politica,tipo organizzare il primo congresso di un Partito italo-romeno in Italia? Bene la scuola Ion Iliescu ha un consiglio basilare:ignorate l'avvenimento,minimizzatelo..non parlatene proprio,mettete in evidenza un bel 'articolo sul broccoletto saltato in padella....che funziona sempre o su qualche parrucchiere romeno di successo di Jesi o di Sgurgola Marsicana,...notizie sempre di grande fascino...
     Con questi brevi ma importanti concetti la scuola romana cerca di non far disperdere i sacri valori del kgbismo che rischiano di stemperarsi nelle decadenti società occidentali.
    Incredibile ma vero...tutto cio' sembra uno scherzo...ma nell'incredibile panorama pseudo giornalistico della comunità italo-romena tutto cio' è la regola....poi ci si chiede perchè i 2 milioni di romeni in Italia non sanno neanche dove si trovano e chi sono.....e magari qualcuno una domenica mattina si trova a protestare davanti all'Ambasciata contro tutti i partiti romeni,in mezzo alle falangi compatte dei psdisti,pnlisti,expdlisti....che strillano ogniuno pro domo sua.....


Uniti suntem o forta.




Share

Registrato

Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.049 secondi con 21 query.