Identitatea Românească - Identità Romena
Luned Febbraio 18, 2019, 19:24:48 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: SMF - Just Installed!
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: NO ALLA DISCRIMINAZIONE DEI RAGAZZI ROMENI NELLE SCUOLE.  (Letto 1394 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
Giancarlo Germani
Moderator
Newbie
*****
Scollegato Scollegato

Messaggi: 1894


Presidente PIR


Mostra profilo
« inserito:: Venerd Ottobre 09, 2015, 16:49:39 »


NO ALLA DISCRIMINAZIONE DEI RAGAZZI ROMENI NELLA SCUOLE. L’IGNORANZA GENERA MOSTRI.
 
 
 
Negli ultimi giorni sono aumentate le segnalazioni di casi di discriminazione nelle scuole italiane verso gli alunni di origine romena o figli di coppie miste italo romene. L’ultimo episodio è stato registrato la scorsa settimana in una scuola elementare di Roma ma diverse famiglie segnalano da tempo una recrudescenza di fenomeni discriminatori verso bambini o ragazzi di origine romena che vedono spesso protagonisti gli stessi insegnanti.
Frasi inappropriate ed offensive con sfondo razziale già stridono in bocca a dei ragazzi diventando inaccettabili quando vengono pronunciate da chi dovrebbe avere una funzione educazionale come gli insegnanti.
A Ladispoli in 2 scuole ha avuto inizio quest’anno il corso di lingua e cultura romena patrocinato dal governo romeno per far conoscere la cultura e la lingua romena sia ai ragazzi romeni che vivono in Italia sia agli altri ragazzi che vogliano approfondire le loro conoscenze su una cultura latina come quella romena.
L’integrazione si raggiunge attraverso la conoscenza dell’altro e delle sue diversità e ci auspichiamo che non solo i ragazzi ma che anche alcuni docenti capiscano che le diversità culturali sono una ricchezza per la nostra società e non un peso od un handicap.
L’ignoranza genera mostri e nelle scuole italiane inizia ad aggirarsi lo spettro di una discriminazione odiosa verso i ragazzi di origine romena che deve essere stroncata e debellata con il concorso di tutti, in primis degli insegnanti ai quali spetta il compito di insegnare e non di discriminare per costruire una società accogliente che prepari ad una civile e serena convivenza a prescindere dalle proprie origini.
 
 
 
Mihai Muntean               Avv. Giancarlo Germani
Segretario Nazionale            Presidente d’Onore



Share

Registrato

Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.043 secondi con 21 query.