SE MOARA CAPRA VECINULUI MIRON VERGOGNATI!!!!

(1/4) > >>

Giancarlo Germani:
Le dichiarazioni di Gabriel Miron rilasciate oggi a stranieri d'italia sono vergognose e contro gli interessi della comunità.
Miron vicepresidente Fratia ha dichiarato che i candidati romeni non sono rappresentativi e che la comunità romena non è pronta per la politica.
Ma se Fratia due mesi fà aveva dichiarato alla Stampa che erano pronti ad entrare in politica!!!.
Abbiamo capito che i candidati rappresentativi per Miron e compagnia cantante sono Gabriel Miron.Gabriel Miron ,Gabriel Miron,gli altri non contano.
E' vergognoso veder come l'interesse personale e di bottega delle Associaizoni venga sempre posto davanti all'interesse della comunità.
Questi signori non si sono chiesti del perchè non li segue nessuno?
Alla vigilia del primo appuntamento elettorale per la comunità romena c'è chi invece di augurarsi il bene si augura il male....sempre e comunque se moara capra vecinului.Ma la capra del Pir non è tanta facile da ammazzare....
Abbiamo capito che Miron vuole Fratia partito e lui candidato..allora per lui andrà tuto bene ma non credo che la comunità romena aprezzerà....

Gabriel Miron:
Citazione di: "Giancarlo.Germani"

Le dichiarazioni di Gabriel Miron rilasciate oggi a stranieri d'italia sono vergognose e contro gli interessi della comunità.
Miron vicepresidente Fratia ha dichiarato che i candidati romeni non sono rappresentativi e che la comunità romena non è pronta per la politica.
Ma se Fratia due mesi fà aveva dichiarato alla Stampa che erano pronti ad entrare in politica!!!.
Abbiamo capito che i candidati rappresentativi per Miron e compagnia cantante sono Gabriel Miron.Gabriel Miron ,Gabriel Miron,gli altri non contano.
E' vergognoso veder come l'interesse personale e di bottega delle Associaizoni venga sempre posto davanti all'interesse della comunità.
Questi signori non si sono chiesti del perchè non li segue nessuno?
Alla vigilia del primo appuntamento elettorale per la comunità romena c'è chi invece di augurarsi il bene si augura il male....sempre e comunque se moara capra vecinului.Ma la capra del Pir non è tanta facile da ammazzare....
Abbiamo capito che Miron vuole Fratia partito e lui candidato..allora per lui andrà tuto bene ma non credo che la comunità romena aprezzerà....


Mi dispiace che invece di accertarti che sia proprio cosi, hai deciso di lanciarti in dichiarazioni che sono lontane dalla realtà. Se guardi anche il sito LRI ho detto anche li che la mia dichiarazione ha avuto una interpretazione tutta loro.......Ho solo detto che non siamo ancora pronti per la politica italiana e che dal mio punto di vista è uno sbaglio buttarsi non avendo l'esperienza necessaria e che esiste un pericolo reale di brucarci sul nascere. Queste sono le mie dichiarazioni. Cose che ti avevo già detto a Roma, quando ci siamo visti. Non credo che sia nulla di scandaloso avere opinioni diverse dalle vostre. Non ho mai messo in dubbio la  preparazione delle persone, ho solo espresso un dubbio sull'opportunità di candidarsi non avendo un minimo di esperienza. Fratia è un'associazione che non fa politica e rimarà tale.
Non credo che mi devo vergognare delle mie opinioni.....giudicate voi....

Giancarlo Germani:
Se le Tue opinioni sono queste è un altro discorso....
Prendo atto con piacere di questa Tua dichiarazione.
Comunque mi auguro che per il futuro si capisca che qui non perde o vince  il Pir,Fratia o la Lega o chissachi,qui è la comunità romena che non riesce a stare a galla e nei prossimi anni saranno le persone a scoprire sula loro pelle cosa vuol dire far partre di una comunità che non ha alcuna unità e peso nè sociale nè politico.
Grazie della opportune precisazioni,assai gradite.
Ci sono già tanti problemi che crearsene tra noi è un a assurdità!

Miruna.Cajvaneanu:
Nessuno si deve vergognare delle sue idee -che può esprimere liberamente in qualsiasi circostanza.

Noi non pensiamo di essere perfetti, nè di essere o non pronti per la politica.

Stiamo provando di fare qualcosa per la comunità, e tutti sono liberi di giudicarci in base a quello che facciamo. Quello che tentiamo di fare e quello che facciamo è sotto gli occhi di tutti. Impariamo anche ad andare avanti e imparare dagli errori.

Questa campagna elettorale, con speranze, delusioni, incontri e scontri, è un' esperienza che non ha prezzo. Così si impara a caminare, faccendo prima il primo passo, cadere anche, ma rialzarsi e andare avanti.

Miruna.Cajvaneanu:
Mi permetto di chedere scusa per il titolo del post, che io personalmente non condivido.

Navigazione

[0] Indice dei messaggi

[#] Pagina successiva