Identitatea Românească - Identità Romena
Sabato Agosto 24, 2019, 20:57:41 *
Benvenuto! Accedi o registrati.

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizie: SMF - Just Installed!
 
   Home   Guida Ricerca Accedi Registrati  
Pagine: [1]
  Stampa  
Autore Discussione: La confusione creata in Italia riguardo l’identità ROM  (Letto 1443 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ADRIAN TEODORESCU
Utente non iscritto
« inserito:: Marted Aprile 14, 2009, 22:02:16 »

Per quanto riguarda la confusione creata in Italia riguardo l’identità ROM che viene sempre più associata all’identità romena specialmente nei mass media è bene saperlo, che la disputa è incominciata con il primo Congresso Mondiale degli zingari, che si è tenuto a Londra nel 1971, dove i rappresentanti degli zingari hanno proposto di sostituire il nome tradizionale, “ZINGARI”, “TIGANI”, “GYPSY”, “GITANI” con quello di “ROM”.
Questo è stato un tentativo di alcuni leader zingari di forgiare una nuova identità etnica e politica per questa etnia, pensando forse che il cambiamento della denominazione risolleverà il loro problema strutturale.
Questa denominazione di “ROM” crea una confusione sul vettore ROM >>> ROMENO >>> ROMANIA, ed è ingiusto, scorretto che la Romania sia paragonata a una minoranza nazionale di 2,5% secondo il censimento del 2002.
Il termine”rom romeno” usato spesso nei mass media è altrettanto sbagliato perché infanga il nome del vero cittadino romeno e diffama di fatto la sua identità e cultura diversa da quella ROM.
Perciò, bisogna cercare di conoscere la Romania come si deve e distinguere un ROM da un romeno, perché non è la stessa cosa, cambia mentalità, cultura e educazione.
“Romania” significa paese dei “romani” non dei “ROM”

http://sangiorgioinbosco.blogolandia.it/files/2009/02/romi.jpg


Share

Registrato

Pagine: [1]
  Stampa  
 
Vai a:  

Powered by MySQL Powered by PHP Powered by SMF 1.1.21 | SMF © 2006-2009, Simple Machines
XHTML 1.0 valido! CSS valido!
Pagina creata in 0.038 secondi con 18 query.